Welcome to RaceSimulatorItaly - Click to register
Discord

postazione 3dof

Video e Foto dei nostri bolidi
gigifux
Bronze
Bronze
Posts: 26
Joined: 26/10/2017, 11:18
NickName Steam: gigifux

Re: postazione 3dof

Post by gigifux » 11/12/2018, 10:33

Francesco wrote:
06/10/2018, 8:05
Ciao,
Vorrei tentare di descrivere come ho dovuto procedere per poter utilizzare i giochi di simulazione di guida della PS4, alla stregua di quelli per PC, ossia facendo in modo che i dati di telemetria vengano trasmessi ad un PC per poter movimentare una postazione dinamica.
Ho specificato PS4 poiché nel mia ricerca, effettuata prima di intraprendere questo progetto di postazione dinamica 3DOF, ho constatato come non esistano progetti simili per PS3 a meno di uno che però mi pare di aver capito utilizzi i segnali di uscita dalla periferica, quale il volante.
Per la descrizione relativa alla costruzione strutturale della postazione rimando alla sezione dedicata nella quale si possono trovare immagini anche relative ai primi setting del software.
Gli strumenti utilizzati sono i seguenti:
PC
PS4 pro
Volante + pedaliera Thrustmaster T300 RS GT edition
Router-modem
Scheda Arduino uno
Scheda motormonster
Ventola 12V per raffreddamento scheda
Alimentatore 12V 300W
SMC3
SIMTOOLS
Live for Speed (per PC)
Poject cars 2 (per PS4)

Questa parte è focalizzata alla descrizione di come fare per mettere in collegamento PS4 + PC + postazione dinamica attraverso scheda Arduino.
Una nota importante prima di spendere soldi in giochi che poi non possono essere utilizzati per l'applicazione è di verificare quali plugin sono disponibili per il programma SIMTOOLS per collegamento UDP.
Appunto, collegamento UDP. Ecco il punto critico: per poter trasmettere i dati di gioco al programma che gestisce questi e li elabora per la scheda Arduino è fondamentale aprire le porte del protocollo UDP della PS4 con l'aiuto di un router.
Prima cosa prendersi nota dei vari IP, ossia quello del PC, del router e infine della console; qualora nella console non sia definito un IP fisso è necessario assegnarlo dal menu opzioni-rete-connessioni di rete.
La condizione è che sia compatibile, esempio:
router 192.168.1.1
console 192.168.1.5
Premetto che ogni router ha un suo IP, credo in funzione della marca o della compagnia telefonica.
Munirsi di due cavi LAN per collegare al router PS4 e PC, meglio del collegamento wi fi.
Avviare il browser del proprio PC e digitare il codice IP del router in possesso senza essere collegati ad internet, il codice IP è riportato nel manuale di istruzioni. Questo consente di entrare nella pagina Home dell'apparechio.
A questo punto bisogna cercare il menù delle impostazioni avanzate e cliccare su virtual server ed in questa pagina si trovano i campi dove impostare i codici delle porte UDP da aprire,codici diversi a seconda della console, per PS4 sono:
3478
3479
3480
3658
10070
poi cliccare su applica.
Passando alla console bisogna avviare il gioco e dal menù opzioni individuare la voce che permette di impostare la frequenza e il tipo di protocollo, nel nostro caso UDP.
Attenzione che io mi sono trovato nella codizione che pur avendo Project cars 2 appena acquistato in negozio era alla versione 00 e non trovavo il campo che serve, solo una volta scaricato l'aggiornamento (circa 16Gb), ho trovato il menù per impostare UDP.
Fatto questo e impostati gli IP si dovrebbero vedere game engine e game manager connessi, quindi si carica il plugin Project cars2 UDP, scaricato da Xsimulator.net, e premendo il tasto play dall'editor di game manager si dovrebbe leggere “game running”.
Entrando nel gioco, verificando il funzionamento del collegamento PC-Arduino con porta USB la postazione dinamica dovrebbe mettersi in assetto ed essere pronta per ricevere i dati delle sollecitazioni impostate.
Buon divertimento
Ciao Francesco,
Innazitutto complimenti per il tuo progetto e per la tenacia con cui lo hai portato avanti. Inoltre sei stato il primo che ha specificato in maniera veramente chiarala procedura per interfacciare simtools alla Ps4. Ti vorrei chiedere unicamente una conferma. Nel tuo progetto utilizzi Arduino e Motomonster, suppongo e spero che hai fini dell'interfacciamento Simtools-Ps4 non cambi nulla se anzichè Motomonster si utilizzano schede Sabertooth. Puoi confermarlo? Volevo inoltre chiederti con quali giochi oltre a Project Cars sei riuscito a far funzionare il sim?
Hai provato con Assetto Corsa, Dirt4, Dirt Rally?
gigi

User avatar
Francesco
Bronze
Bronze
Posts: 70
Joined: 07/04/2018, 9:22
Location: Belluno
NickName Steam: Franchye
Contact:

Re: postazione 3dof

Post by Francesco » 12/12/2018, 22:50

Ciao,
Grazie, lo considero anche un incoraggiamento a continuare nel progetto.
Purtroppo, però, ho un grosso limite: la mia istruzione è meccanica quindi di schede elettroniche ci capisco poco. Ritengo che persone più esperte e attive nel forum possano darti conferma che il tipo di scheda non sia limitante.
Per quanto riguarda gli altri giochi posso dire che tutto dipende dai plugin e dal loro sviluppo, quindi documentandomi mi sembrava che Assetto Corsa dovrebbe essere gestibile poichè ho trovato nel forum di Xsimulator la stessa persona che ha scritto il plugin per PC2 anche per Ac, scaricato e installato secondo procedura, ebbene non mi funziona. Addirittura va in crash Game engine.
Sono in attesa di chiarimenti dal forum.
Per gli altri non ho trovato nulla.

User avatar
Francesco
Bronze
Bronze
Posts: 70
Joined: 07/04/2018, 9:22
Location: Belluno
NickName Steam: Franchye
Contact:

Re: postazione 3dof

Post by Francesco » 24/12/2018, 9:28

Ciao,

Seppure lottando con il freddo, la postazione si trova in un box di legno assieme al trattore quindi senza riscaldamento, in qualche modo riesco ad andare avanti (-4/-7°C). E con orgoglio di meccanico annuncio che sono riuscito a collegare una seconda motormonster per il terzo motore che ahimè non è, per ora, quello da 190W.
In parallelo sto procedendo con il cambio sequenziale e con le impostazioni di Assetto Corsa per PS4 con un Plugin che ancora stenta a funzionare, vedi post in xsimulator.net.
Ecco alcune immagini della situazione drammatica dell'impianto.
Bella la neve caduta per davvero dove abito, molto coreografica qui nel forum tanto da farmi ricordare di rivolgere un Augurio di Buone Feste a tutti gli amici e alle loro famiglie, incontrati in questo nuovo ambiente per me.

Saluti

Niente non si allegano i file, tenterò dopo

User avatar
Francesco
Bronze
Bronze
Posts: 70
Joined: 07/04/2018, 9:22
Location: Belluno
NickName Steam: Franchye
Contact:

Re: postazione 3dof

Post by Francesco » 31/12/2018, 8:55

Ciao e Buon Anno,

Cavolo, non riesco più ad aggiungere file immagine da 3Mb, mi aiutate?
Vorrei documentare gli sviluppi della mia postazione.
Grazie

Saluti

micma80
Bronze
Bronze
Posts: 11
Joined: 29/10/2017, 23:33
NickName Steam:

Re: postazione 3dof

Post by micma80 » 01/01/2019, 22:01

Buon anno e complimenti per le soluzioni adottate.
Posso chiederti orientativamente quanto ti è costato il motore +riduttore per il 3 dof?
Sono in fase di progetto e selezione compi enti per un 4 dof.
Grazie
Micma

User avatar
Francesco
Bronze
Bronze
Posts: 70
Joined: 07/04/2018, 9:22
Location: Belluno
NickName Steam: Franchye
Contact:

Re: postazione 3dof

Post by Francesco » 03/01/2019, 23:11

Ciao,
Purtroppo per il traction loss non sto utilizzando il motore ideale, nel senso che attualmente c'è un motore di tergicristallo, mentre quello che avevo preso per lo scopo è in parcheggio in attesa di una soluzione. Questo perché, causa un'imprecisione nelle info chieste al produttore, ha bisogno di una corrente di spunto di 80A, ma parte con 50A; valore non sopportabile per le schede motormonster. Comunque, essendo senza partita iva, lo ho pagato 270€, compresa iva e spedizione a casa. È un motoriduttore vite senza fine 12VDC 190 e rapporto= 1/49.
Grazie
Saluti

micma80
Bronze
Bronze
Posts: 11
Joined: 29/10/2017, 23:33
NickName Steam:

Re: postazione 3dof

Post by micma80 » 04/01/2019, 19:38

Ok grazie.
Micma

User avatar
Francesco
Bronze
Bronze
Posts: 70
Joined: 07/04/2018, 9:22
Location: Belluno
NickName Steam: Franchye
Contact:

Re: postazione 3dof

Post by Francesco » 04/01/2019, 22:58

Ciao,
Ecco il link per l'ultimo video che mostra il comportamento della postazione dopo l'aggiunta del piccolo motore per il traction loss.

Saluti

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=o7tNHzgzXEs&t=77s[/youtube]

gigifux
Bronze
Bronze
Posts: 26
Joined: 26/10/2017, 11:18
NickName Steam: gigifux

Re: postazione 3dof

Post by gigifux » 24/01/2019, 10:20

Ciao Francesco,
Complimenti innanzitutto per il tuo progetto ancor più perchè realizzato in condizioni ambientali mi par di capire non proprio ottimali.
Vengo subito al dunque...
Hai verificato che il giunto cardanico sia posizionato correttamente. Vero che su esso posa solo il sedile ma mi sembra di intuire che sia troppo arretrato. Spero naturalmente di sbagliarmi. La sua posizione corretta è quella in cui una volta che sei seduto ti trovi bilanciato, ovvero il giunto si trova nel centro di gravità. In questo modo eviti di mettere sotto sforzo i motori.
Guarda qui una soluzione semplice quanto ingegnosa per trovare il centro di gravità. l'immagine mostra un fullframe, nel tuo caso la cosa è addirittura piu facile https://www.xsimulator.net/community/fa ... ulator.55/

User avatar
Francesco
Bronze
Bronze
Posts: 70
Joined: 07/04/2018, 9:22
Location: Belluno
NickName Steam: Franchye
Contact:

Re: postazione 3dof

Post by Francesco » 27/01/2019, 22:25

Ciao,
Grazie per l'osservazione, proverò a verificare lo stato di equilibrio del sistema.
Il progetto mostrato in Xsimulator lo avevo visto constatando la diversità con la mia soluzione.

Intanto sono riuscito a trovare una soluzione direi brillante per comandare il cambio sequenziale dyi, poichè documentandomi ho scoperto che sul volante T300 RS vi erano 4 fili due neri, uno blu e uno grigio separati da due connettori. Basta togliere il volante, togliere la corona dietro a questo e con notevole sorpresa ho trovato questi fili tenuti da un elastico e inutilizzati. E' bastato capire con un tester quale fosse la loro funzione e collegarli ai corrispondenti fili presenti sul meccanismo del cambio steptronic acquistato su consiglio di Spyderwash.
La soluzione è veramente poco invasiva rapportata all'ottimo risultato sulla funzionalità del cambio marcia; senza che vengano disabilitate le leve dietro al volante.
Ma sopratutto senza andare a saldare fili sulle schede per utilizzare per esempio i tasti L2 e R2

Post Reply